0
Storie

Storie di autenticità: Lele Pilotto

By 30 Agosto 2020 Settembre 22nd, 2020 No Comments

Storie di autenticità: Lele Pilotto

Testo: Martina Moretti

Di quando si dice che la notte porti consiglio e riconcili; è forse qui il segreto di Lele che si è trovato ad essere pasticcere suo malgrado, quando invece in gioventù rincorreva il sogno di studi artistici e di un futuro votato più alla pittura che alla pasticceria?
È in quella pace dei sensi, quando i rumori della giornata tacciono, e sembra che anche la mente vada in standby, che nella testa di questo riservato ma talentuoso artigiano della dolcezza nuove idee di impasti, di aromi, di volumi, di colori, di abbinamenti tra basi e creme, di decori si accendono.
Guizzi creativi che la mattina prontamente mette sul banco d’acciaio, ancora sgombro e immacolato dalle preparazioni che verranno, come ogni giorno, da sempre.
Li riprende dall’onirico, dà loro vita parallelamente alla produzione canonica di brioches, mignon, biscotti di frolla. Innovare nella tradizione. Liberare e incanalare in un abito spesso stretto la propria dose di quotidiana creatività, alimentando il sogno reale di poter cambiare un poco tutti i giorni.
Il varco è qui: una battaglia che non sarà mai persa se anche solo pochi tra i clienti abituali, gustando con occhi, olfatto, lingua questo “nuovo”, ancora torneranno a chiederlo, e a fare da nutrimento inconsapevole per infiniti guizzi di arte, pasticcera, ma comunque arte.

 

Anticoforno

Consegna nelle province di Milano, Como, Monza e Brianza | Spedizioni gratuite con almeno 50 euro di spesa